domenica 4 luglio 2010

TUTORIAL TIMBRI

Ciao a tutte ragazze,
come promesso alla mia amica bloggherina Barbara, vi mostro la procedura per realizzare i timbrini fai da te con i soggetti che preferite.
Vi ricordo che non voglio insegnare niente a nessuno e che tutto questo l'ho appreso cercando in internet e come vi mostrerò dai link che vi lascio alla fine non ho inventato nulla ma solo ho tratto ispirazione da artiste bravissime.

Iniziamo.
MATERIALI:

GOMMA DA CANCELLARE deve essere dello spessore di circa 1 cm (scusa Barbara nella mail ho sbagliato!)
oppure ADIGRAF ( se dovete fare un timbro grande, io in questo caso l'ho usato perchè ormai lo avevo acquistato e volevo provarlo).
A mio avviso se il timbro che volete è di piccole dimensioni vanno benissimo le gomme.

TAGLIERINO
SGORBIA con i vari PENNINI DA INCISIONE ( non è indispensabile, io il gufetto l'avevo realizzato SOLO con il taglierino.
Poi ho comprato la sgorbia ( costa anche svariè)

CARTA LUCIDA

Tanta pazienza e precisione.

Iniziate con scegliere il soggetto deve essere ben delineato con poche sfumature e linee piccole interne difficili poi da scavarci intorno.

Ricopiare il disegno sulla carta, usando una penna e ricalcando bene tutte le linee, quando l'inchiostro è ancora fresco girate la carta e mettetela sulla gomma premete bene così l'inchiostro riporterà il disegno sulla gomma.

Se questa operazione non riesce bene avete due possibilità; o usate della carta carbone, oppure pian piano senza spostare il foglio dovete ricalcare la sagoma del disegno seguendo le leggere linee che sono state riportate.


Alla fine avrete la vostra sagoma riportata sulla gomma.


Ora inizia il bello.. dovete scavare tutto intorno alle linee del disegno così che solo quelle prenderanno l'inchiostro del timbro. Dovete stare attente a non tagliare le righe perciò iniziate a scavare dapprima cercando di levare il grosso della gomma, poi pian piano farete le opere di precisione.



Io procedo facendo delle piccole piramidi rovesciate che poi strappo con delle pinzette oppure quando riesco taglio con il taglierino.

Continuate a scavare stando attente alle piccole aree da lasciare intatte.


Come vedete soprattutto per il musetto ho dovuto procedere con estrema calma , avevo paura di tagliare il nasetto ed i baffi..


Quando pensate di aver finito, se usate l'adigraf, ritagliare la forma di un rettangolo, scavare cioè abbassate bene i lati, questo dovete farlo anche se avete usato la gomma.


Provate ora a mettere l'inchiostro sul timbro e fate delle prove.


In molte, già lo saprete o avrete negozi di hobbistica fornitissimi, ma per le poche sfortunate come me, questi inchiostri colorati potete trovarli nel negozietto on-line di "Impronte d'autore".

Fatta la prova osservate dove il timbro risulta avere delle linee troppo spesse, e con il taglierino assottigliatele, allo stesso modo eliminate tutte le linee ancora troppo evidenti sui bordi.

Ecco il timbro è fatto.

Se cercate ispirazione date un'occhiata a queste gallerie di Flickr:

http://www.flickr.com/photos/8416520@N02/sets/72157616005453858/

http://www.flickr.com/photos/cottonblue/sets/72157604377493447/

Spero non avervi annoiata.. buona settimana.. io lo spero tanto per me sarà dura.. al lavoro..

BaciBaci

CriCri vostra